Il 21.01.01.2019 c'è la prossima luna rossa –

Suggerimenti per la fotografia e la procedura

Dopo il grande successo della nostra azione all'ultima luna di sangue il 27.07.2018 abbiamo deciso di fornirvi anche alla prossima eclissi lunare totale il 21.01.2019 di nuovo con grandi offerte circa intorno agli accessori fotografici e Tipps alla fotografia della luna di sangue. Purtroppo, la luna di sangue nel gennaio 2019 non durerà quanto l'ultima eclissi lunare totale nel luglio 2018. Rispondiamo a tutte le domande rilevanti sulla fotografia di un'eclissi lunare e sul corso degli eventi di gennaio.

  • A cosa devo prestare attenzione quando fotografo una luna di sangue o un'eclissi lunare totale?
  • Quali filtri della fotocamera hanno senso?
  • Qual è il momento dell'eclissi lunare del gennaio 2019?
  • Quali sono le fasi di una luna di sangue?

Eclissi lunare totale nel gennaio 2019 - Fotografia di successo

Un'eclissi solare totale o lunare è una rara e promettente opportunità per ogni fotografo di sperimentare nuove tecniche e un motivo fotografico unico. Particolarmente popolari sono gli scatti time-lapse dell'eclissi lunare. Ma anche l'integrazione dell'ambiente nella luce unica di una luna rossa pone i fotografi di fronte a molte sfide, che possono affrontare insieme ai consigli e agli accessori Rollei. Come fotografare un'eclissi lunare, cosa guardare fuori e che tipo di immagini uniche con cui siete stati premiati, vi diremo in questa pagina. La buona notizia: già con semplici fotocamere digitali si possono creare immagini di un'eclissi lunare, purché queste possano essere regolate manualmente. Molto più importante è la scelta dei corretti valori ISO, il tempo di esposizione, i preziosi accessori come il treppiede, Astroklar night light filter & remote trigger e la considerazione di alcuni dei nostri suggerimenti per fotografare un'eclissi lunare.

I dilettanti, in particolare, scoprono regolarmente che non è così facile catturare e mettere in scena l'impressionante scenario di un'eclissi lunare totale nel firmamento come viene percepita dall'occhio sul posto. Per rendere la fotografia dell'eclissi lunare un successo e non dover aspettare con un gruppo di immagini sfocate o sfocate fino alla prossima data per una luna di sangue, vi diremo come fotografare correttamente un'eclissi lunare e la luna di sangue speciale, a quali accessori è necessario e a cosa si dovrebbe prestare attenzione.

Perché se le immagini non hanno successo, a volte bisogna aspettare molto tempo per la prossima occasione. Inoltre, la prossima eclissi lunare totale del 21.01.2019 sarà molto più breve dell'ultima eclissi lunare del 27 luglio 2018, che è durata 103 minuti ed è stata l'eclissi lunare più lunga del 21° secolo e può essere vista da Sud America, Europa, Africa, Asia e Australia. Per questo motivo è ora ancora più importante catturare l'istantanea perfetta senza molti tentativi infruttuosi.

La prossima eclissi lunare totale, visibile dalla Germania, avrà luogo il 21 gennaio 2019 e inizierà alle 03:36 del mattino. Qui la luna piena entra nella cosiddetta mezza ombra. In seguito l'eclissi lunare reale inizia alle 04:10 orologio, che si sviluppa fino alle 05:41 orologio a un'eclissi lunare totale. La luna entra nel cosiddetto "core shadow". Alle 06:12 si raggiunge il massimo oscuramento della luna rossa. La fase totale continua fino alle 06:43. Intorno alle 08:00 sorge il sole. Senza alzarsi presto non sarà in grado di godere e fotografare la luna di sangue nel nuovo anno.

Per essere preparati in modo ottimale per la prossima eclissi lunare, ecco i nostri consigli e trucchi per provare a scattare foto impressionanti della luna.

Cos'è un'eclissi lunare? E perché la luna di sangue, comunque?

A differenza del sole durante un'eclissi solare, la luna non si oscura mai completamente durante un'eclissi lunare. Non appena entra nel cuore dell'ombra della terra, spesso brilla in una colorazione chiara o rosso rame, motivo per cui si parla anche di luna rossa. Durante un'eclissi lunare la terra si trova tra la luna e il sole. Ad una luna di sangue la luce del sole viene rifratta nell'atmosfera terrestre e cade rossiccia brillantemente come un'ombra sulla luna.

Luna di sangue di Rachel Powers

Luna di sangue di Rachel Powers

La particolarità dell'eclissi lunare del 27.07.18 non è stata solo la durata di 103 minuti, ma anche la posizione del pianeta Marte, che si trovava in opposizione al sole e quindi brillava brillantemente anche nel cielo serale - un motivo particolarmente attraente per i fotografi di tutto il mondo. Perché così Marte ha accompagnato la luna sulla sua orbita.

Nella seguente tabella sono riportate le fasi e i rispettivi tempi della luna rossa il 21.01.01.2019.

Fasi dell'eclissi lunare totale il 21.01.2019

Fase Tempo UTC Tempo CEST
Entrata nella semiombra 02:36 del mattino 03:36 del mattino
Eclissi lunare parziale 03:33 del mattino 04:33 del mattino
Ingresso all'ombra del Core 04:41 del mattino 05:41 del mattino
Punto culminante dell'eclissi lunare 05:12 del mattino 06:12 del mattino
Fine della fase principale 05:43 del mattino 06:43 del mattino
Fine dell'eclissi lunare parziale 06:50 del mattino 07:50 del mattino
Uscita dalla penombra 07:48 del mattino 08:48 del mattino
  • L'eclissi ha una grandezza di 1.195.
  • La magnitudine penombra (mezza ombra) dell'eclissi è del 2,168.
  • La durata totale dell'eclissi è di 5 ore, 12 minuti.
  • Durata delle fasi parziali totale è di 2 ore, 15 minuti.
  • La durata totale della fase è di 1 ora e 2 minuti.

Suggerimenti e accessori per la fotografia lunare nel gennaio 2019

Di seguito sono elencati i consigli più importanti e gli accessori necessari per fotografare l'eclissi lunare. Nel complesso i consigli sono simili alle raccomandazioni per la fotografia lunare in generale. Ma ci sono alcune sfide speciali che devono essere affrontate durante un'eclissi lunare.

Per poter osservare e fotografare l'eclissi lunare, si dovrebbe scegliere un luogo di osservazione preferibilmente buio. Ideale sono luoghi lontani dalle grandi città (!). Il cielo sopra le grandi città è di solito troppo luminoso per osservare la luna eclissata. Poiché la luna sarà solo circa 10 - 20 gradi sopra l'orizzonte, la vista a sud e ad est dovrebbe essere il più chiara possibile e non essere compromessa da alberi, montagne o case. Uno skyline, ma anche una cresta di montagna o le cime degli alberi possono naturalmente migliorare le loro immagini lunari, ma sono particolarmente consigliati per i fotografi esperti.

La cosa importante è fare un piano. Prima dell'eclissi lunare si dovrebbero tenere a mente le seguenti cose:

  • Previsioni del tempo - alcune nuvole possono porre accenti e creare atmosfera, una copertura nuvolosa chiusa rende comunque impossibili le immagini dell'eclissi lunare.
  • Fase lunare ed eclissi lunare - a seconda della fase dell'eclissi lunare, si raccomandano tempi di esposizione e lenti diverse. Anche la luna piena è una sfida speciale a causa della quantità di luce.
  • Considerare gli orari di sorgere e tramonto della luna - la luna all'orizzonte è un motivo particolarmente attraente.
  • Considera gli orari di alba e tramonto - il cielo rossastro dopo il tramonto crea un'atmosfera speciale.
  • Orizzonte - gli orari online indicati per l'alba e il tramonto, così come l'alba e il tramonto si riferiscono ad un orizzonte rettilineo. Se si scattano foto in montagna o simili, i tempi cambiano.

Controllo dell'attrezzatura per la fotografia di eclissi di luna:

  1. Treppiede solido per una lunga esposizione e messa a fuoco senza oscillazioni e nitidezza. Per catturare il chiaro di luna scuro, nella normale fotografia lunare vengono utilizzati alcuni secondi di esposizione. Con un'eclissi lunare questo si estende di conseguenza. Tuttavia, mantenere il tempo di esposizione più breve possibile, dal momento che la luna si muove rispetto alla terra e questo diventa evidente da un tempo di esposizione di più di un secondo, che può causare sfocatura movimento. Raccomandiamo
    1. Per le fotocamere DSLR e DSLM con ottiche di grandi dimensioni, i nostri treppiedi Lion Rock e Rock Solid. Le teste corrispondenti.
    2. Per le fotocamere DSLM in alternativa anche C5i Carbonio / C6i Carbonio
    3. Per fotocamere digitali compatte con lunghe distanze focali anche il treppiede C5i
  2. I telecomandi wireless Rollei e i nostri telecomandi via cavo sono adatti per registrazioni senza vibrazioni. Garantiscono un rilascio senza scosse.
  3. Astroklar Night light Filtro contro l'inquinamento luminoso da fonti di luce artificiale che causano tinte gialle nel cielo notturno e nell'astrofotografia.
  4. Per la distanza dalla Luna sono necessarie lunghezze focali corrispondentemente lunghe. Un teleobiettivo da 70-300 millimetri (formato pieno piuttosto 500 mm) è un buon orientamento, ma può essere anche di più. Se necessario, può essere utilizzato anche un estensore. La scelta della lunghezza focale dipende fortemente anche dal fatto che si vogliano creare immagini lunari con riferimento all'ambiente circostante, o immagini super zoom della superficie lunare nell'eclissi lunare, senza edifici, paesaggi ecc. come parte dell'immagine.
  5. Macchina fotografica: in linea di principio è possibile fotografare un'eclissi lunare con tutte le macchine fotografiche. Tuttavia, per ottenere immagini ottimali è importante essere in grado di effettuare una regolazione manuale completa. Sono particolarmente adatte le macchine fotografiche compatte di alta qualità con un ampio campo di zoom, così come le fotocamere con obiettivi intercambiabili (DSLR / DSLM) come le fotocamere di sistema e reflex con teleobiettivi. Per i sensori a pieno formato si raccomandano teleobiettivi da 500 mm, per le fotocamere APS-C sono di solito sufficienti i teleobiettivi da 300 mm.

Rollei Astroklar Filtro inquinamento luminoso

Rollei Treppiedi Lion Rock

Rollei Comando di Scatto Remoto

Consigli generali per la fotografia lunare durante le eclissi lunari:

  • È meglio registrare in formato RAW per ottenere una riduzione del rumore con serie di esposizione e stack. È meglio esporre 40 scatti consecutivamente e poi fare una sola esposizione. Impilate le 40 registrazioni con AviStack2 o simili e affilatele con funzioni come il Mexican Hit Filter di Giotto per poi regolare il gradiente tonale in Photoshop.
  • Le serie di esposizioni sono adatte anche perché la luminosità e le fasi lunari variano e dipendono dalla chiarezza dell'atmosfera e dall'altezza della luna sopra l'orizzonte. Inoltre, come già accennato, il rumore dell'immagine viene ridotto impilando le serie di immagini create una dopo l'altra. Per il rumore di immagine è un fenomeno statico
  • Disattivare ISO Auto per regolare manualmente i valori ISO. La fotografia lunare richiede valori ISO compresi tra 100 e 200 e apertura a f/8
  • Ingrandisci manualmente tramite Live View e messa a fuoco, ma assicurati di spegnere l'autofocus in seguito. In Live View, è possibile impostare l'esposizione utilizzando la velocità dell'otturatore. Affilare la luna e quando si cambia la velocità dell'otturatore osservare quanto è luminosa la luna è fotografata. Selezionare il tempo di esposizione in modo che il contorno della luna sia chiaramente visibile. La misurazione automatica dell'esposizione spesso non riesce perché la maggior parte dell'immagine è nera. Le telecamere con misurazione dell'esposizione sportiva offrono il vantaggio in questo caso, poiché l'esposizione può essere calcolata sulla base della luminosità del campo di messa a fuoco attivo. Quindi posizionare la luna al centro, selezionare l'apertura (anche in modalità "A"), misurare l'esposizione e poi prendere il sopravvento in modalità "M".
  • Spegnere la stabilizzazione VR/IS, perché si riprendono immagini con un treppiede.
  • Sbiadisce la lente di 1-2 terzi per una nitidezza ottimale (anche con lenti time-lapse, che possono essere sgonfiate con LRTimelapse durante la post-elaborazione del file RAW).
  • Utilizzare il blocco dello specchio o l'autoscatto (tempo di ritardo da 1 a 2 secondi) per evitare che la fotocamera si muova.
  • Controllare su un calendario lunare che la dimensione della luna è ottimale per la foto desiderata
  • La luna piena garantisce dimensioni ottimali e scatti sempre più impressionanti.
  • Scegliere un luogo con abbastanza spazio per muoversi. Perché se non avete fatto un piano o un errore di pianificazione, potrebbe essere necessario spostarsi di qualche metro velocemente per ottenere la sezione ottimale dell'immagine o la luna nella posizione corretta.
  • Selezionare un edificio, un albero o un oggetto di grandi dimensioni da fotografare accanto alla luna. Quando si confronta si può immaginare la dimensione della luna
  • La luminosità della luna durante la totalità (luna sanguigna) e il tempo di esposizione da essa dipendente sono difficili da stimare, perché si dovrebbe fare una serie di esposizioni, che va da brevi a tempi di esposizione massima possibile.
  • I teleobiettivi con lunghezze focali da 200mm a 300mm dovrebbero essere fotografati principalmente all'inizio e alla fine della totalità, perché l'ombra centrale verso il bordo è più chiara e i tempi di esposizione possono essere ridotti.
  • Durante la totalità, i sensori autofocus non riescono più a mettere a fuoco. Pertanto è meglio mettere a fuoco prima e poi cambiare l'obiettivo in messa a fuoco manuale.
  • Le foto superzoom di un'eclissi lunare con lunghezze focali elevate possono essere emozionanti. Tuttavia, soprattutto le immagini in cui la luna ha una relazione con l'ambiente circostante sono più versatili e attraenti per molti fotografi. Un'immagine emozionante si crea quando il paesaggio, gli alberi o le case sono integrati nell'immagine.

Esempio per fotografare la luna piena

Per mettere in scena in modo ottimale la luna piena dietro la Caravaca de la Cruz a Murcia, in Spagna, il fotografo Antonio Carrillo ha pianificato in anticipo il luogo e la composizione dell'immagine. Il risultato è un'immagine emozionante in cui la luna è inclusa nei dintorni.

Karte zum Fotografieren des Vollmondes in Murcia
Full Moon in Murcia

Lista di controllo per la fotografia dell'eclissi lunare 2018:

  • Filtro astroklar e portafiltro pronti all'uso
  • Sito di osservazione adatto? (cielo limpido, vista libera, buio, senza vento)
  • L'operazione della telecamera è nota?
  • Flash e qualsiasi auto flash off?
  • Esposizione automatica (anche per ISO) disattivata?
  • Blocco specchio attivato? (con DSLR)
  • Lente pulita? Altrimenti pulire con i set di pulizia Rollei
  • Batteria carica / batteria di ricambio inclusa?
  • Scheda di memoria abbastanza grande / scheda di ricambio inclusa?
  • Sgancio del cavo Rollei incluso?
  • Rollei treppiede con voi?
  • Torcia elettrica caricata e accesa?

Problemi comuni nel fotografare l'eclissi lunare

 La luna eclissata non può essere messa a fuoco Se possibile, la messa a fuoco dovrebbe essere effettuata prima dell'inizio dell'eclissi. Di norma, l'autofocus dovrebbe dare buoni risultati. Dopo una messa a fuoco riuscita, spegnere l'autofocus (AF) e non cambiare la messa a fuoco in seguito!
 Immagine troppo scura Può aiutare a ridurre il numero f, a seconda dell'obiettivo da 2,8 a 5,6.

Il tempo di esposizione può anche essere prolungato se necessario. Attenzione: Osservare la rotazione della terra e il movimento della luna per evitare l'offuscamento del movimento!

Aumentare il numero ISO (più alto è il numero ISO, maggiore è il rumore).

Immagine troppo luminosa L'esposizione automatica della fotocamera probabilmente otterrà un'immagine troppo luminosa. Il rimedio qui è l'esposizione manuale. Qualsiasi esposizione automatica deve essere disattivata, compresa ISO auto.
Rumore dell'immagine molto forte Lavorare con le serie di esposizione (50 o più) successivamente impilando. Così il rumore e può essere ridotto, poiché si tratta di un fenomeno statico. Può anche aiutare a ridurre il numero di ISO e ad aumentare il tempo di esposizione.
 Immagine sfocata La procedura di esclusione deve essere seguita in questo caso. Se la messa a fuoco è impostata correttamente e l'AF è disattivato, il problema è che il tempo di esposizione è troppo lungo. La luna vaga e l'immagine si confonde. Poi si deve lavorare con un tempo di esposizione più breve, aumentando l'ISO.

Deve essere garantita anche la stabilità del treppiede. Anche un'altezza del vento può essere sufficiente già qui per la sfocatura dell'immagine.

Per garantire l'attivazione senza oscillazioni, si dovrebbero utilizzare anche gli sganci dei cavi, l'autoscattore e il blocco degli specchi per le DSLR.

Osservazione dell'entrata e dell'uscita della luna nell'ombra del cuore

Per documentare la diminuzione di luminosità durante l'ingresso nella semiombra, si dovrebbe fotografare la luna ogni pochi minuti. Ora si nota che la luminosità diminuisce costantemente con lo stesso tempo di esposizione (osservare l'istogramma). Ora è possibile e dovrebbe estendere e regolare il tempo di esposizione come l'eclissi lunare progredisce. Soprattutto poco prima della fase d'ombra di base, solo una piccola percentuale della luce solare colpisce la luna sul bordo, che si scurisce di conseguenza prima che diventi una luna sanguigna. Questo è espresso molto più fortemente nelle immagini di quanto si percepisce con il proprio occhio durante la percezione.

Se si desidera fotografare la fase parziale senza che le aree in ombra del nucleo siano visibili sull'immagine, il tempo di esposizione all'apertura 5.6 e ISO 400 potrebbe essere di circa 1/250 a 1/10 di secondo, in modo che le aree lunari sul bordo dell'ombra del nucleo siano chiaramente identificate. Anche in questo caso, il bracketing dell'esposizione e l'accatastamento aiutano a trovare la media ottimale. Se la luna deve essere chiaramente rappresentata nell'ombra centrale, si applicano gli stessi tempi di esposizione della totalità.

La Luna di Sangue - Fotografia dell'eclissi lunare durante la totalità.

Nella fase della totalità, la luce rossa del sole rifratta nell'atmosfera terrestre cade come un'ombra sulla luna e la colora di un rosso intenso, motivo per cui si parla di luna sanguigna. Il colore varia dall'arancione al giallo verso il bordo dell'ombra. Mentre è diventato costantemente più scuro con il girovagare della luna a metà e le ombre del nucleo, quindi si deve considerare l'aumento di luminosità al bordo dell'ombra del nucleo ora assolutamente quando si fotografa la luna rossa. Questo si traduce in bordo a volte di essere sovraesposto e che appare bianco quando si scattano foto poco dopo l'inizio o prima della fine della totalità. Sulle foto questo può avere l'effetto che non si può distinguere tra un'eclissi totale e una molto parziale.

In questo caso, per la fotografia della luna nell'ombra centrale sono consigliate ottiche particolarmente luminose. La sensibilità ISO tra 400 e 800 è utile anche in questo caso.

Il tempo di esposizione richiesto dipende dalla dimensione dell'eclissi, che non è prevedibile. La dimensione indica l'imprevedibile luminosità residua della luna all'ombra del nucleo e la sua profondità di penetrazione. Il tempo di esposizione senza filtro ND per un'apertura di f/10 e ISO 400 è solitamente compreso tra tre e dieci secondi. Tuttavia, questo dipende fortemente dall'obiettivo utilizzato e dalla lunghezza focale. Perché la luna si muove nel cielo proprio come le stelle da est a ovest. Quindi, con tempi di esposizione più lunghi, la sfocatura del movimento si verifica relativamente in fretta. Più alta è la lunghezza focale selezionata, più breve deve essere l'esposizione.

Tempo di esposizione massimo possibile a grandezza naturale ed eclissi lunare

Lunghezza focale  Max. tempo di esposizione
 28 mm lunghezza focale  25 secondi
 50 mm lunghezza focale  10 secondi
 100 mm lunghezza focale  5 secondi
 300 mm lunghezza focale  1,5 secondi
 500 mm lunghezza focale  Ca. 0,7 secondi / 1 secondo a grande distanza dall'equatore celeste

Questi valori sono stati determinati sperimentalmente e non hanno basi matematiche.

Pozzo: https://eclipse.astronomie.info/lunar/foto/

Eclissi lunari fino al 2025

 Data Durata  Tipo di eclissi lunare
 27.07.2018  22:22 ore (CEST) Totale - totalità, uscita dell'ombra del nucleo completamente osservabile
 21.01.2019  06:12 ore (CEST) Totale - Solo l'ombra del nucleo completamente osservabile
 16.07.2019  23:31 ore (CEST) Parziale - la luna entra nel cuore dell'ombra dopo il sorgere della luna
 10.01.2020  20:10 ore (CEST) Mezza ombra - Quasi invisibile
 28.10.2023  21:14 ore (CEST) Parziale - corso completo dell'eclissi lunare visibile
 18.09.2024  04:44 ore (CEST) Parziale - corso completo dell'eclissi lunare visibile
 14.03.2025  07:58 ore (CEST) Totale - la luna sorge completamente oscurata
 07.09.2025  20:11 ore (CEST) Totale - la luna sorge completamente oscurata